PURE QUESTO E’ AMORE (6) – LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO

Ludovico Massa, detto Lulù (Gian Maria Volontè), cottimista di una fabbrica del novarese, svergina su una scomoda e fredda Fiat 850 l’operaia Adalgisa (Mietta Albertini)

LULU’: Ecco finito. Finito adesso, finito

ADALGISA: Io non ho mica sentito niente

LULU’: Ueh, sentito niente….

ADALGISA: Io sento solo male e basta. E adesso?

LULU’: E adesso cosa?

ADALGISA: Ma è amore questo qua?

LULU’: Amore…Amore… si fa…E quando è fatto è fatto e uno ritorna insieme.

ADALGISA: Già, come le bestie

LULU’: Come le bestie? Come le bestie. Ce l’ho i piedi io? Le mani? L’usel? Allora come le bestie. Bestie … è la cosa più sexy. E quando è fatto è fatto. No?

ADALGISA: Vaffanculo, portami a casa che devo lavarmi

LULU’: Le donne la prima volta non sentono mica niente. Sentono a trent’anni. C’è mica bisogno di insultare, no? Dovresti pagarlo il tuo Lulù per questa bella manovalata che si è fatto. La realtà è la realtà. Non c’è mica altro.

Da LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO (1971) di Elio PETRI                                                                                                                  

Rispondi