TRIO IN CASSOTTO: l’altra fisarmonica di tre giovani valdostani

Il cassotto è una parte interna che ovatta e rende più morbido il suono della fisarmonica. In particolare negli strumenti classici che usa il Trio in Cassotto, formato nel 2017 da tre giovani valdostani: Christian Cerisey di Etroubles, Jérémie Carrel di Arpuilles e Mathieu Grange di Morgex. L’agosto scorso hanno riscosso un buon successo nel corso di un minitour valdostano che ha toccato Etroubles, Gaby e Morgex. Nell’intento di esplorare le potenzialità della fisarmonica classica, emancipandola dalla comune visione diRead more

“GLI OSCILLANTI” di Claudio MORANDINI

Con il suo ultimo romanzo “Gli oscillanti” lo scrittore aostano Claudio Morandini prosegue l’esplorazione di una geografia emozionale piena di simbolismi. Se nel precedente “Le maschere di Pocacosa” protagonista era un paese terrorizzato a Carnevale da spaventosi mascheroni, questa volta la vicenda si svolge tra due villaggi di montagna rivali: l’uno, Autelor, baciato dal sole, l’altro, Crottarda, sempre all’ombra. Un’oscurità che, con il passare del tempo, sembra invadere anche la mente degli abitanti, che oscillano, da qui il titolo, traRead more

“Il Barbiere di Siviglia” di Rossini rappresentato in forma scenica, ad Aosta, dal Gruppo Filarmonico di Quart.

  Come nel 2018 il Gruppo Filarmonico Quart ha celebrato la Festa della Musica rappresentando il 21 giugno, al Teatro Splendor di Aosta, un’opera lirica trascritta per banda. E se lo scorso anno era stato “Rigoletto”, quest’anno è stato “Il barbiere di Siviglia“, opera buffa in due atti di Gioacchino Rossini, su libretto di Cesare Sterbini, tratto dalla omonima commedia francese di Pierre Beaumarchais. Anche questa volta è stato il Maestro Lorenzo Pusceddu a curare la riduzione per Banda, narratoreRead more

Parte da Aosta il “Se ho vinto se ho perso Tour 2019” che segna la reunion dei KINA

«La nostra è stata un’avventura umana. Non abbiamo cambiato la storia della Musica, ma abbiamo cambiato la storia delle nostre vite. E ne è valsa la pena.» E’ una riflessione del bassista Gianpiero Capra nel documentario “Se ho vinto se ho perso” che Gianluca Rossi ha dedicato alla vicenda artistica ed umana dei Kina. Se ne è visto un trailer la sera dell’8 giugno all’Espace Populaire di Aosta, in occasione della data 0 del “Se ho vinto se ho persoRead more

La prima volta in Valle d’Aosta de LA LUNGA NOTTE DELLE CHIESE

Nata sulle orme della “Lange Nacht der Kirchen”, che da parecchi anni si svolge con successo in Austria e in Alto Adige (sono centinaia le chiese coinvolte), «la lunga notte delle chiese» è un pò “la notte bianca delle chiese” che  cerca aprire al pubblico i luoghi di culto  (consentendo l’accesso anche a posti non sempre visitabili) organizzandovi eventi culturali di vario tipo. Partita in Italia nel 2016 da Belluno, quest’anno ha interessato ben sessantacinque diocesi italiane. Tra queste, perRead more

La musica minimalista del Clarinet Choir dell’I.M.P. della Valle d’Aosta

Nata negli Stati Uniti negli anni Sessanta, la musica minimalista cercò di rendere la musica d’avanguardia più accessibile attraverso la ripetizione ossessiva di brevi frammenti melodico-ritmici su statiche armonie tonali. Dopo le accuse di “selvaggia primitività” e “solfeggi ossessivi” si è imposta grazie ad alcuni maestri come La Monte Young, Steve Reich, Philip Glass e Terry Riley. Tra i primi capolavori ci fu il brano “In C”, scritto da Riley nel 1964, che la sera del 6 giugno si èRead more

Frankie Hi Nrg riletto, ad Aosta, da Sago con la JazzSfomOrchestra

Lo scorso anno il sassofonista aostano Manuel Pramotton presentò al Torino Jazz Festival (e successivamente a CHAMOISic) una rivisitazione del rap di Frankie Hi Nrg alla luce del jazz dai sapori mediorientali dei suoi Al Jazzeera. Un connubio riuscito, che ha riproposto la sera del 24 maggio, alla Cittadella di Aosta nell’ambito del nono appuntamento della rassegna Cambiomusica della Scuola di Formazione ed Orientamento Musicale. Al posto degli Al Jazzeera c’era, però, la JazzSfomOrchestra diretta da Pramotton, e al postoRead more

La tromba solista di ALEX ELIA impreziosisce il concerto dell’ORCHESTRE DU CONSERVATOIRE DE LA VALLEE D’AOSTE

Dieci anni fa, nel 2009, Alex Elia si diplomava con il massimo dei voti in tromba e partecipava al Concorso internazionale per tromba e trombone di Aymavilles. Sono state le prime tappe di una carriera densa di soddisfazioni che attualmente vede il ventinovenne musicista di Chambave prima tromba dell’Orchestra Filarmonica di Rotterdam. La sera del 14 maggio è tornato in Valle per esibirsi al Teatro Splendor di Aosta, per la Saison Culturelle, con l’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’AosteRead more

Successo per le Traduchon in patois di hit internazionali a Patoué eun Mezeucca 2019

La Tradichon, che aveva caratterizzato le sette precedenti edizioni di “Patoué eun Meuzecca”,  l’11 maggio ha lasciato il posto alla Traduchon. Proponendo una serie di cover in patois di hit internazionali l’associazione, che dal 2013 porta avanti il progetto di valorizzazione della canzone in lingua franco-provenzale, ha, così, lanciato il messaggio che la “Lenva” può essere utilizzata per cantare qualsiasi tipo di musica, anche canzoni non tradizionali.Sul palco del Teatro Splendor hanno aperto i veterani Luigi Fosson, in arte LuisRead more

C’ERA UNA VOLTA (38)- IDA DESANDRE’, la piccola luce «pe pas perdre lo tzemin (per non smarrire la strada).»

“Oggi, 6 marzo 2019, dalle prime ore di questo freddo pomeriggio, la bella persona che mi ha generato, IDA DESANDRÉ, non c’è più. Di lei sappiamo praticamente tutto perché si è trovata suo malgrado a dover raccontare una storia più grande di lei, nonostante lei sia stata più grande della storia.” Così Roberto Contardo ha annunciato, sulla sua pagina Facebook, la morte della madre. Con lei, nella primavera 1998, era tornato sul binario della stazione di Bolzano che il 10 ottobreRead more

Al grido di “Laissez-nous danser!” la terza edizione di “T*Danse” conquista la Cittadella di Aosta

Si svolge ad Aosta, ma il festival “T*Danse-Danse et Technologie” potrebbe benissimo tenersi a Parigi, New York, Londra o qualsiasi altra metropoli in cui convergono, mischiandosi, le ultime tendenze culturali. E’, infatti, un’aria cosmopolita che, dal 14 al 21 ottobre, si è respirata alla Cittadella di Aosta dove si è svolta la terza edizione di un festival che vuole “promuovere e diffondere la danza contemporanea nel territorio delle Alpi Occidentali attraverso nuovi sguardi sulla scena contemporanea europea ed una sempreRead more

A Morgex successo della Giornata FAI d’Autunno organizzata dal Gruppo Giovani FAI della Valle d’Aosta

“Diamo un futuro al passato”. Che non sia un semplice motto il Gruppo Giovani FAI della Valle d’Aosta l’ha dimostrato domenica 14 ottobre, animando la Giornata FAI d’Autunno, dedicata quest’anno alla scoperta delle bellezze artistiche e naturali di Morgex. Nei due turni organizzati, centinaia di persone hanno partecipato ad una passeggiata tra i tesori più o meno nascosti del paese della Valdigne. Dalla medioevale Tour de l’Archet alla casa di Via Valdigne degli orologiai Jaccod (il capostipite Joseph ed iRead more