Al grido di “Laissez-nous danser!” la terza edizione di “T*Danse” conquista la Cittadella di Aosta

Si svolge ad Aosta, ma il festival “T*Danse-Danse et Technologie” potrebbe benissimo tenersi a Parigi, New York, Londra o qualsiasi altra metropoli in cui convergono, mischiandosi, le ultime tendenze culturali. E’, infatti, un’aria cosmopolita che, dal 14 al 21 ottobre, si è respirata alla Cittadella di Aosta dove si è svolta la terza edizione di un festival che vuole “promuovere e diffondere la danza contemporanea nel territorio delle Alpi Occidentali attraverso nuovi sguardi sulla scena contemporanea europea ed una sempreRead more

A Morgex successo della Giornata FAI d’Autunno organizzata dal Gruppo Giovani FAI della Valle d’Aosta

“Diamo un futuro al passato”. Che non sia un semplice motto il Gruppo Giovani FAI della Valle d’Aosta l’ha dimostrato domenica 14 ottobre, animando la Giornata FAI d’Autunno, dedicata quest’anno alla scoperta delle bellezze artistiche e naturali di Morgex. Nei due turni organizzati, centinaia di persone hanno partecipato ad una passeggiata tra i tesori più o meno nascosti del paese della Valdigne. Dalla medioevale Tour de l’Archet alla casa di Via Valdigne degli orologiai Jaccod (il capostipite Joseph ed iRead more

C’ERA UNA VOLTA (36)- Mario TREVISAN, per 40 anni ovunque ci fosse sport o spettacolo in Valle d’Aosta

E’ morto nel sonno MARIO TREVISAN. Aveva settantasette anni, e nella notte del 10 ottobre si trovava nella sua abitazione di Via Brean, la stessa dove nel settembre 1999 aveva avuto l’ictus cerebrale, che, non preso tempestivamente, lo aveva fatto sparire dalla luce dei riflettori in cui fino ad allora era vissuto. Ufficialmente impiegato dell’USL Valle d’Aosta,  in realtà era conosciuto dai valdostani per la quarantennale attività che lo aveva visto organizzare, condurre e animare ovunque in Valle ci fosse spettacoloRead more

LE MASCHERE DI POCACOSA di Claudio Morandini : una parabola per ragazzi di tutte le età dell’abisso etico e culturale in cui è precipitata l’umanità.

Non ci sono più i Carnevali di una volta. Soprattutto a Pocacosa, dove sono sempre meno festosi e sempre più violenti per il sopravvento preso da figure una volta tenute ai margini, che, nascoste da mascheroni spaventosi, terrorizzano turisti ed abitanti del paese. A cominciare dal dodicenne Remigio, il più bravo della scuola, a cui, proprio per questo, i compagni l’hanno giurata. Per cercare di sfuggire ai bulli scappa sui monti, dove incontra il vecchio Bonifacio, leggendario protagonista dei CarnevaliRead more

La discoteca silenziosa al Castello di Pilato di Nus (AO)

Discoteca silenziosa è un ossimoro, che, però, in anni di conflittualità tra locali da ballo e vicinato sta prendendo sempre più piede. Quello che nel 1969 era fantascienza (nel film finlandese “Il tempo delle rose”), negli anni Novanta è diventato realtà, perfezionandosi via via grazie all’evolversi della tecnologia. Invece di utilizzare il classico sistema di altoparlanti, la musica viene, infatti, trasmessa, tramite trasmettitori wireless ad alta potenza (o bluetooth), a cuffie indossate dai partecipanti, che, avendo più canali di trasmissione, permettono diRead more

Aosta ricorda LUCIO BATTISTI con il concerto “EMOZIONI DEL CUORE”

A vent’anni giusti dalla morte (avvenuta il 9 settembre 1998) ed a quarant’anni dalla sparizione mediatica, la memoria di Lucio Battisti si è fatta sfuocata, sparendo dai radar delle nuove generazioni. Un po’ per il degrado culturale che porta ad un consumismo musicale sempre più deprimente, molto per la gestione iperprotezionistica della sua memoria che ha portato la vedova a bloccare la diffusione della sua musica in streaming e su YouTube e molte iniziative che volevano ricordarlo. Emblematica la traslazioneRead more

“Bâton Amis”: 400 bastoni raccontano la storia di questo oggetto al MAIN di Gignod

Il 21 luglio, al MAIN (Maison de l’Artisanat International) di Gignod,è stata inaugurata “Bâton Amis” la nuova mostra biennale curata dall’IVAT (Institut Valdôtain de l’Artisanat de Tradition). Con la parola “bastone” si indicano oggetti diversissimi tra loro per forma, dimensioni, materiali, tecniche decorative utilizzate, uso a cui sono destinati, valenze simboliche incarnate. Utile per appoggiarsi camminando, si è dimostrato, però, meno “amico” quando è diventato simbolo di potere, guerra e violenza. “Il bastone germoglia, se trova il terreno adatto”, scriveva,Read more

AOSTA PER GENOVA- Emozionante concerto di solidarietà alla Cittadella di Aosta.

“Dopo tanto pianto, dopo aver sofferto tanto, forse un po’ di gioia tornerà… ma non a Genova.” Ad adattare, con un’amarezza non rassegnata, le parole della canzone “Not in Nottingham”, del cartone animato Disney “Robin Hood”, è stato Giovanni Parodi, cantautore genovese, in occasione della sua partecipazione ad “Aosta per Genova“, il concerto di solidarietà, tenutosi il 28 agosto alla Cittadella di Aosta, per la città ligure martoriata dalla tragedia del crollo del ponte Morandi. Ed un pò di gioia, grazieRead more

“La forza dell’acqua”, installazione sonora interattiva nella centrale CVA di Maën Cignana

La “molle acqua che scava la dura pietra” è solo uno dei modi in cui è stata descritta la forza dell’acqua. Forza terribile, ma, anche, provvidenziale, come nel caso dell’indispensabile energia elettrica che, grazie a lei, si produce in Centrali Idroelettriche come quella CVA di Maën Cignana, in Valtournenche (AO), che dal 28 luglio è sede dell’evento “Forze d’acqua”. Nell’ambito della rassegna CHAMOISic un team formato dal compositore Fabio Battistetti con il collettivo Audio HackLab e CVA Trading ha, infatti,Read more

CHAMOISic, successo per la IX edizione del festival tra le nuvole

Svolgendosi a 1815 metri di altezza, CHAMOISic si può definire il Festival tra le nuvole. Come le nuvole, infatti, tutte le dimensioni e direzioni musicali gli appartengono, dandogli un senso di libertà che, unito all’incomparabile location del paese senz’auto, ne ha fatto la fortuna. Lo confermano le riviste italiane, specializzate e non, che hanno posto la sua IX Edizione (svoltasi dal 3 al 5 agosto) tra i festival dell’estate, e lo hanno capito le amministrazioni di vari comuni valdostani, cheRead more

Aosta 02 agosto 2003: “Nell’acqua e con la terra” nella fontana di Piazza Narbonne

Nella “Teogonia” di Esiodo l’acqua sterile diventa fertile grazie all’intervento dell’amore. In una dolce serata dell’agosto 2003 il gruppo valdostano dei Tamtando dimostrò che la cosa poteva riuscire anche alla musica. Il 2 agosto bastò, infatti, la loro performance acquatica perché l’aostana fontana di Piazza Narbonne si trasformasse da ingombrante e criptico arredo urbano in pulsante centro d’aggregazione cittadino. Tantissima gente affollò, infatti, la piazza per assistere al concerto di solisti e percussioni “Nell’acqua e con la terra”, ideato daRead more

2° FESTIVAL DE LA MARMOTTA A SARRE

Con nove mesi di sonno, la marmotta dell’Alaska detiene il record di letargo, mentre le marmotte delle Alpi dormono “solo” sei mesi. Con un’eccezione: le marmotte sarrolein, che, dopo 1 anno, sono uscite dalla tana la sera del 18 maggio per la seconda edizione del Festival della Marmotta svoltosi alla Biblioteca di Sarre.L’idea è dell’Associazione Bagaudæ S.d.C. (Societoù de Contrebenda), costituita da Cesare Marguerettaz, Andrea Rolando e Fabiola Macripò per incentivare la creazione di opere (canzoni, poesie e storielle) inRead more