LoMé: in continua trasformazione tra canzone d’autore, musica elettronica e jazz

Il titolo l’ultimo EP, “MUTE – non rompete i bozzoli, le farfalle dormono“, conferma che è nella trasformazione (“Mute”) che si cela la vera anima dei LoMé, il gruppo biellese prodotto dall’etichetta valdostana Eubage. Nati nel 2001, lo scorso anno, a causa dell’abbandono del pianista Andrea Manzoni, hanno dovuto cambiare pure formazione. Gli storici membri Riccardo Ruggeri (voce) ed Italo Graziana (batteria) sono, così, adesso affiancati dal bassista Mauro Dellacqua e da due pianisti/tastieristi che si alternano nei concerti: Jacopo Mazza e ChristianRead more

L’evento fotografico METONIMIA di Stopdown Studio

  Per chi abbia idee e voglia di fare, i tempi difficili possono trasformarsi in formidabili occasioni. Lo conferma il crollo dei contributi regionali che in Valle d’Aosta sta favorendo il fiorire di una miriade iniziative culturali, spontanee ed autofinanziate, che vedono spesso protagonisti i giovani. Ne è un esempio “METONIMIA”, one day event fotografico organizzato il 14 maggio da Stopdown Studio nei suoi locali di località Capoluogo 10, a Pollein. Via Facebook, i valdostani interessati sono stati invitati a recarvisi,Read more

CD NEWS (10) -“Solo punk rock”: le esplosioni di energia del nuovo singolo e video dei dARI (2014)

“Bentornati dARI!!!”. E’ questo il messaggio che, alle 14 del 14 maggio 2014, ha accolto la pubblicazione, sul canale YouTube dARIchannel, del video del nuovo singolo in vendita su iTunes. La gioia delle fans è stata resa ancor più grande dalla lunga attesa di un loro nuovo prodotto discografico, che si prolungava, ormai, dal lontano otto giugno 2010, quando pubblicarono il cd “In testa”. All’epoca era un quartetto sulla cresta dell’onda sotto contratto con la EMI. Adesso non ci sonoRead more

QUESTI ANNI: ottantavoglia di rivederci

Sembrava non aspettasero altro. E’, infatti, bastata la scintilla dell’idea di una serata “revival” del rock valdostano degli anni Ottanta perchè il fuoco della passione sopita in molti dei suoi protagonisti divampasse. Il 15 maggio si sono, così, ritrovati in massa alla Cittadella di Aosta per “Questi anni-Ottantavoglia di rivederci”, un concerto evento realizzato con l’aiuto economico della Cittadella. In massa è affluito anche il pubblico, gremendo fino all’inverosimile l’auditorium aostano. Non se ne è pentito, perché sul palco, nonostante i tanti anniRead more

MANUEL PRAMOTTON guida la SfomJazzOrchestra allo Splendor di Aosta

Era l’agosto 1998 quando l’allora sedicenne Manuel Pramotton esordì all’interno di una orchestra jazz, l’Orchestra Giovanile Valdostana di Jazz, guidata da Riccardo Piaggio. Era il più giovane ed inesperto in una formazione diretta da Mario Raja che vantava tra le sue fila prestigiosi “stranieri” come il trombettista Fabrizio Bosso. Con quella formazione il 14 aprile 1999 si esibì al Teatro Giacosa di Aosta per la “Saison Culturelle”. A 15 anni di distanza, la sera del 13 maggio il sassofonista dellaRead more

CD NEWS (9)- Il pianista ANDREA MANZONI presenta ad Aosta il nuovo cd “Destination Under Construction” (2014)

Ha debuttato a 10 anni cantando “Il caffè della Peppina” e da allora non si è fermato più, passando da un genere all’altro con la bravura e la spericolatezza di un talento superiore. Non a caso “Il Foglio Italiano” ha definito il biellese Andrea Manzoni “il pianista del futuro”. Pur avendo solo trentaquattro anni. ha già spaziato dal pop colto dei LoMè alle colonne sonore per i radiodrammi della Radio della Svizzera Italiana, dalla cover di “Davanti agli occhi miei”Read more

L’ORAGE “manda in aria” il pubblico del concertone del 1° maggio a Roma

  Per chi, il 1° maggio 2014, l’ha seguita in diretta televisiva, l’immagine più significativa dell’esibizione de L’Orage al concertone di Roma è stata la panoramica aerea su Piazza San Giovanni. Al pari di quella in cui, con il bassista Steo Trieste di spalle, si è visto il mare di folla davanti al palco, ha reso bene l’idea delle dimensioni del “bagno di folla” nel quale si sono esibiti, Un vero e proprio esame di maturità, capace di far tremare le gambe a musicisti ben più collaudati, che ilRead more

L’ omaggio a EDITH PIAF di Maura Susanna e Federico Longhi

“Certe vite sono come can­zoni. Brevi, ma intense, vibranti, piene di amore e amori.” Nell’introduzione di un libro a lei dedicato, Enrico Giacovelli ha così, perfettamente, riassunto la vicenda umana della cantautrice francese Édith Giovanna Gassion, soprannominata da un suo impresario Édith Piaf (19 dicembre 1915- 10 ottobre 1963) per via della minuta statura (in argot parigino passerotto si dice, appunto, “piaf”). E’ uno dei tanti libri pubblicati lo scorso anno in occasione del cinquantenario della morte avvenuta, a soli 48 anni,Read more