C’ERA UNA VOLTA (24) – EDOARDO MANCINI: un valdostano un po’ così

La vita sa confondere le sue tracce. Come sosteneva, infatti, Hesse, è il desiderio d’oblio il più acceso e cieco desiderio umano. Col silenzio, con il “sonno della memoria”, con la dissacrazione ogni generazione tende a cancellare proprio ciò che pareva massimamente importante a chi l’ha preceduta. Può, però, capitare che ciò che sembrava, ormai, quasi dimenticato, riaffiori dal passato con la forza prepotente di un’emozione. E’ quello che ho cercato di fare per otto anni con la sezione “Radici”,Read more

C’ERA UNA VOLTA (23)- I TRISTAN TZARA

Tutto è cominciato, anzi è ricominciato il 15 maggio 2014, quando alla Cittadella dei Giovani di Aosta ho organizzato il concerto “Questi anni-Ottantavoglia di ricominciare” che si proponeva di ricordare la musica rock valdostana degli anni Ottanta. Che sia stato molto più di un nostalgico revival lo hanno dimostrato le band di veterani che da allora hanno ripreso a suonare. Due di queste, Macho Camacho e Tristan Tzara, la sera del 10 ottobre si sono esibite al Rock’n’roll di Saint-Christophe.Read more

1994 FEST: cronaca di un successo annunciato

«Come l’amore va cercato fuori del matrimonio,- scriveva il filosofo Anacleto Verrecchia– così la cultura va cercata fuori delle sue istituzioni.» Verità ancor più assoluta nella Valle d’Aosta negli anni della grande crisi, in cui gli investimenti culturali pubblici sul territorio sono stati quasi azzerati. Lo conferma il gran fervore di iniziative, soprattutto in campo musicale, nate da idee individuali e sviluppatesi grazie ad una rete di simpatie e di amicizie di cui la vera cultura vive (non delle antipatieRead more

La sensualità avvolgente di DANEEL OLIVAW nel video di “Cinema Metropol”

R. Daneel Olivaw è un robot umanoide che ricorre nei romanzi dello scrittore di fantascienza Isaac Asimov. Tra i suoi poteri c’è quello di percepire “direttamente” le menti umane, influendo su di esse a livello emotivo e di memoria. Pur essendo un androide, ha, quindi, una sua “sensualità”, che è quella capacità “avvolgente” di comunicare coi sensi, che, aprendo, crea sintonie e simpatie affettive ed effettive tra esseri umani. Una virtù oggi confusa con la “sessualità”, che, derivando dal latinoRead more

Quei pazzi temerari dei BLACK NARROWS che vanno in bicirisciò da Aosta a Torino

Non è stato per niente un viaggio in carrozza quello che, il 4 ottobre, ha portato René Cuignon e Luca “Piotta” Benedet da Aosta a Torino. Il risciò (in giapponese “jinrikisha” significa “carrozza a trazione umana”) con cui hanno coperto i 128,17 km che separano l’aostana Piazza Arco di Augusto e la torinese Piazza Vittorio Emanuele, si è, infatti, trasformato in uno di quegli strumenti di tortura di cui gli asiatici sono maestri. Partiti intorno alle 9 da Aosta, sonoRead more