“Emilia d’Hercole”, il nuovo cd del Collettivo Decanter

Tanto furono terribili per chi le visse sulla propria pelle, quanto sono affascinanti oggi le storie di pirati turchi, violenza, diavoli e streghe che, alla meta del Cinquecento, ebbero come sfondo l’Isola d’Elba e dintorni. Tramandate da appassionati di storia locale come Giacomo Luperini, hanno acceso l’interesse di Roberto Giacobbo, che il 17 gennaio ha dedicato loro una puntata della trasmissione “Freedom-Oltre il confine”, e dei musicisti del Collettivo Decanter. Dopo che nel settembre 2017 passarono una settimana nell’ostello “L’ElbaRead more

Le donne nelle canzoni di Fabrizio De Andrè secondo Cristina Donà

Dopo essersi manifestato il 24 agosto 1998 a Saint-Vincent, dove fu costretto ad annullare un concerto, ed essergli stato diagnosticato all’Ospedale di Aosta, il carcinoma polmonare portò a morte Fabrizio De Andrè l’11 gennaio 1999. Il ventesimo anniversario della morte ha, quindi, scatenato una serie di commemorazioni in tutta Italia. La Saison Culturelle, in particolare, ha scelto di ricordarlo il 9 gennaio, riproponendo al Teatro Splendor di Aosta lo spettacolo “Amore che vieni amore che vai. Fabrizio De André, leRead more

MUSICA PER GLI OCCHI VdA 2018

Negli anni del web, la musica passa sempre più attraverso gli occhi, diffondendosi soprattutto coi video di YouTube e  Facebook. Captando questa tendenza, già nel 2016 lanciai su Fb il sondaggio “Le più belle (canzoni) valdostane del 2016” per chiedere al pubblico valdostano se c’erano video di canzoni composte da musicisti valdostani che nel 2016 avessero colpito la loro attenzione. Ne furono segnalati una trentina che pubblicai sul mio blog divisi in due web compilation virtuali natalizie. (https://gaetanolopresti.wordpress.com/2016/12/21/le-piu-belle-canzoni-valdostane-del-2016-1-web-compilation e https://gaetanolopresti.wordpress.com/2016/12/25/le-piu-belle-canzoni-valdostane-del-2016-2-web-compilation). NelRead more

“Happy Birthday Mr. Waits”: è partito da Aosta il tour in cui Federico Sirianni omaggia il suo idolo.

E’ partito il 30 novembre dall’Espace Populaire di Aosta il tour del concerto “Happy Birthday Mr. Waits” che il cantautore genovese Federico Sirianni ha messo su per il sessantanovesimo compleanno di Tom Waits (che cade il 7 dicembre). Non si tratta solo dell’omaggio ad uno dei più grandi cantautori di sempre, ma, anche, di una specie di diario intimo del rapporto che lega Sirianni al “the best entertainer in the world”. «Ne rimasi folgorato ascoltandolo in radio in occasione dellaRead more

“Ci meritiamo gli stadi”. Troppo piccolo lo Splendor di Aosta per un Edoardo Bennato più esplosivo che mai.

“Ci meritiamo gli stadi”, ha ripetuto in camerino. Come dare, del resto, torto ad Edoardo Bennato al termine del concerto aostano di domenica sera per la Saison Culturelle? Troppo piccolo il Teatro Splendor, coi suoi 500 posti straesauriti, per uno che ai tempi di massimo fulgore riempiva San Siro. Fulgore che, almeno artisticamente, c’è ancora, come ha dimostrato nelle quasi tre ore di concerto in cui ha snocciolato trenta capolavori vecchi e nuovi. Con, ad affiancarlo, una fantastica band rockRead more

Inaugurato l’anno accademico del Conservatoire de la Vallée d’Aoste

L’anno accademico 2018-2019 dell’Istituto Superiore di Studi Musicali della Valle d’Aosta- Conservatoire de la Vallée d’Aoste è stato inaugurato il 24 novembre con una cerimonia alla Torre dei Balivi, nell’Auditorium che, nell’occasione, è stata intitolato alla memoria del musicista valdostano Renato Callisto Arnod. Accanto agli interventi delle autorità c’è stato spazio per la musica con l’esibizione di diversi ensemble di musica da camera composti da studenti dell’Istituto. Il Quatour du Conservatoire ha eseguito l’Aria sulla quarta corda di Bach, il Quintet de CuivresRead more

Ad Aosta Giorgio JANO espone “Geometrie di luce” alla galleria inARTtendu

“La differenza tra uomini e ragazzi è la complessità dei loro giocattoli”. E’ un aforisma di Giorgio Jano che spiega il percorso creativo di questo settantenne fotografo torinese che il 16 novembre, allo smart gallery store InARTtendu di Via Martinet, ad Aosta, ha inaugurato la mostra di alcuni di questi suoi giocattoli. “Geometrie di luce” espone 25 Geometrali, come li ha definiti, sculture luminose che ricostruiscono tridimensionalmente poliedri storici come quelli di Keplero/Poinsot, o archimedei, o, soprattutto, platonici (come il dodecaedro, cheRead more

Quella volta che con gli ARTICOLO 31 parlammo di come avevano traghettato nel rap la musica melodica italiana

Un urlo per gli Articolo 31. Uno sballo per gli Articolo 31. Un pienone per gli Articolo 31. Il loro “spaghetti funk”, fatto di musica italiana “mutata” e rime rap in uno slang che “dà energia tipo ginseng” , il 3 dicembre 2002 attirò, infatti, al Palais Saint-Vincent millecinquecento seguaci, in gran parte giovanissimi, per la prima, storica apertura della Saison Culturelle a quella fetta di pubblico. Attirati dalla fama “stupefacente” dei due rappers milanesi, al Palais affluirono in massaRead more

C’ERA UNA VOLTA (37) – La rassegna di Musica Jazz della Biblioteca di Viale Europa

Per un lustro, tra il 1993 ed il 1998, il Jazz sembrò essere diventato di moda in Valle d’Aosta. Gran parte del merito fu della Rassegna di Musica Jazz (dal 1996 Aosta Jazz) organizzata dal pianista aostano Beppe Barbera alla Biblioteca di Viale Europa. Grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Aosta, oltre al meglio del jazz italiano, ci passarono alcuni big mondiali come il sassofonista Lee Konitz, il fisarmonicista Richard Galliano, il trombettista Franco Ambrosetti, il trio Gateway (formato da Dave Holland,Read more

Il tango chitarristico di MIRTA ALVAREZ conquista gli aostani.

E’ quasi coetanea del valdostano Gilbert Imperial, Mirta Alvarez. Ed è nata in un paese in provincia di Buenos Aires, Chascomús, grande quasi come Aosta. Ma quello che accomuna i due musicisti è soprattutto la passione per la chitarra che li ha fatti incontrare in giro per il mondo. «Ci siamo conosciuti a Capilla del Monte, vicino Cordoba, dove nel 2014 e 2016 abbiamo suonato all’Andes y Sierras Guitar Festival.– racconta Gilbert- Poi ci siamo incontrati nuovamente in un festivalRead more

L’altra Storia, quella degli ultimi e dei dimenticati, raccontata nella pagina Facebook “Cannibali e re” e nell’almanacco “Cronache Ribelli”.

La Storia ufficiale è scritta dai vincitori e dai potenti. Poco o nulla vi trapela, invece, della moltitudine di uomini comuni che, con sofferenze, lotte e sacrifici, hanno fatto progredire l’Umanità. Perché, come cantava Pierangelo Bertoli, “a stare in trincea sono gli uomini normali, non i capi di stato o i generali… non i vescovi e neanche i cardinali.” Dall’aprile 2016 a dare voce alla Storia degli ultimi ci pensa “Cannibali e re”, il progetto di alcuni giovani che hannoRead more

Al grido di “Laissez-nous danser!” la terza edizione di “T*Danse” conquista la Cittadella di Aosta

Si svolge ad Aosta, ma il festival “T*Danse-Danse et Technologie” potrebbe benissimo tenersi a Parigi, New York, Londra o qualsiasi altra metropoli in cui convergono, mischiandosi, le ultime tendenze culturali. E’, infatti, un’aria cosmopolita che, dal 14 al 21 ottobre, si è respirata alla Cittadella di Aosta dove si è svolta la terza edizione di un festival che vuole “promuovere e diffondere la danza contemporanea nel territorio delle Alpi Occidentali attraverso nuovi sguardi sulla scena contemporanea europea ed una sempreRead more