JUKEBOX (35) – IMMAGINA di Alba BERTONE e Andrea Sago Di Renzo

Tra i sevizi gestiti ad Aosta dalla Cooperativa sociale Arc-en-ciel c’è il Centro diurno psichiatrico di Via Innocenzo V Papa. Una delle sue attività è il laboratorio RAP condotto dall’aostano Andrea Sago Di Renzo. Ed è stato proprio sotto la sua guida che, nei mesi scorsi, una decina di pazienti hanno scritto il testo di “IMMAGINA”, la canzone di cui il 26 aprile è stato pubblicato su YouTube un video (https://www.youtube.com/watch?v=LqSnlJ9a1QA). A cantarla e suonarla è ALBA BERTONE, trentanovenne aostanaRead more

Parte da Aosta il “Se ho vinto se ho perso Tour 2019” che segna la reunion dei KINA

«La nostra è stata un’avventura umana. Non abbiamo cambiato la storia della Musica, ma abbiamo cambiato la storia delle nostre vite. E ne è valsa la pena.» E’ una riflessione del bassista Gianpiero Capra nel documentario “Se ho vinto se ho perso” che Gianluca Rossi ha dedicato alla vicenda artistica ed umana dei Kina. Se ne è visto un trailer la sera dell’8 giugno all’Espace Populaire di Aosta, in occasione della data 0 del “Se ho vinto se ho persoRead more

La prima volta in Valle d’Aosta de LA LUNGA NOTTE DELLE CHIESE

Nata sulle orme della “Lange Nacht der Kirchen”, che da parecchi anni si svolge con successo in Austria e in Alto Adige (sono centinaia le chiese coinvolte), «la lunga notte delle chiese» è un pò “la notte bianca delle chiese” che  cerca aprire al pubblico i luoghi di culto  (consentendo l’accesso anche a posti non sempre visitabili) organizzandovi eventi culturali di vario tipo. Partita in Italia nel 2016 da Belluno, quest’anno ha interessato ben sessantacinque diocesi italiane. Tra queste, perRead more

La musica minimalista del Clarinet Choir dell’I.M.P. della Valle d’Aosta

Nata negli Stati Uniti negli anni Sessanta, la musica minimalista cercò di rendere la musica d’avanguardia più accessibile attraverso la ripetizione ossessiva di brevi frammenti melodico-ritmici su statiche armonie tonali. Dopo le accuse di “selvaggia primitività” e “solfeggi ossessivi” si è imposta grazie ad alcuni maestri come La Monte Young, Steve Reich, Philip Glass e Terry Riley. Tra i primi capolavori ci fu il brano “In C”, scritto da Riley nel 1964, che la sera del 6 giugno si èRead more

L’Assemblee regionale de Chant Choral 2019 anima Aosta

18 gruppi folkloristici e quasi 40 corali (di cui 4 cori scolastici e 10 di giovani e bambini), per un totale di quasi 1140 musicisti. Sono queste le cifre della 69esima edizione dell’Assemblee regionale de Chant Choral, che si è svolta ad Aosta dal 24 maggio al 1° giugno. 69 anni di vita come Charlie Brown. E come la coperta del suo grande amico Linus è diventata qualcosa di irrinunciabile per la comunità valdostana, rappresentando uno dei punti fermi intornoRead more

ALTAN e STAINO in Valle d’Aosta per il 3° WEEKEND DEL SORRISO

In una delle più famose vignette di Altan all’affermazione di uno dei due protagonisti “poteva andare anche peggio” l’altro ribatteva “no”. «Era il 2001, dopo le elezioni che portarono al secondo governo Berlusconi.- precisa oggi il vignettista satirico trevigiano- Dopo le elezioni di domenica dovrei, però, correggerla, perché la risposta sarebbe invece “sì”.» A dimostrazione di come nelle 8500 vignette, che in 45 anni di carriera ha pubblicato nei più prestigiosi periodici e quotidiani italiani (attualmente lo fa su Repubblica),Read more

Frankie Hi Nrg riletto, ad Aosta, da Sago con la JazzSfomOrchestra

Lo scorso anno il sassofonista aostano Manuel Pramotton presentò al Torino Jazz Festival (e successivamente a CHAMOISic) una rivisitazione del rap di Frankie Hi Nrg alla luce del jazz dai sapori mediorientali dei suoi Al Jazzeera. Un connubio riuscito, che ha riproposto la sera del 24 maggio, alla Cittadella di Aosta nell’ambito del nono appuntamento della rassegna Cambiomusica della Scuola di Formazione ed Orientamento Musicale. Al posto degli Al Jazzeera c’era, però, la JazzSfomOrchestra diretta da Pramotton, e al postoRead more

La tromba solista di ALEX ELIA impreziosisce il concerto dell’ORCHESTRE DU CONSERVATOIRE DE LA VALLEE D’AOSTE

Dieci anni fa, nel 2009, Alex Elia si diplomava con il massimo dei voti in tromba e partecipava al Concorso internazionale per tromba e trombone di Aymavilles. Sono state le prime tappe di una carriera densa di soddisfazioni che attualmente vede il ventinovenne musicista di Chambave prima tromba dell’Orchestra Filarmonica di Rotterdam. La sera del 14 maggio è tornato in Valle per esibirsi al Teatro Splendor di Aosta, per la Saison Culturelle, con l’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’AosteRead more

Successo per le Traduchon in patois di hit internazionali a Patoué eun Mezeucca 2019

La Tradichon, che aveva caratterizzato le sette precedenti edizioni di “Patoué eun Meuzecca”,  l’11 maggio ha lasciato il posto alla Traduchon. Proponendo una serie di cover in patois di hit internazionali l’associazione, che dal 2013 porta avanti il progetto di valorizzazione della canzone in lingua franco-provenzale, ha, così, lanciato il messaggio che la “Lenva” può essere utilizzata per cantare qualsiasi tipo di musica, anche canzoni non tradizionali.Sul palco del Teatro Splendor hanno aperto i veterani Luigi Fosson, in arte LuisRead more

Così, a Saint-Vincent, parlò ELISA

L’ultima volta che era venuta in Valle, il 24 marzo 2011, Elisa si era esibita proprio in quel Palais Saint Vincent, che la sera del 9 maggio l’ha nuovamente ospitata per l’evento musicale clou della Saison Culturelle 2018-2019. Nel 2011 la prima parte, più meditativa, di un concerto acustico aveva lasciato la platea un po’ freddina. Al punto che la cantautrice friulana aveva esclamato: «bisogna dire al sindaco di Saint-Vincent che deve togliere le sedie perché ammosciano». Corsi e ricorsiRead more

IL Balafon Jazz dell’Ensemble Artistique de Bolomakoté di Yaya Outtarà ad Aosta

Il balafon, strumento caratteristico dell’Africa Occidentale sub-sahariana, può considerarsi l’antenato dello xilofono e della marimba (che, secondo alcuni studiosi, sarebbe nata in America ad opera di schiavi africani). Anche per questo si intitolava “Racines” il concerto che la sera del 5 maggio ha visto protagonisti, al Teatro Splendor di Aosta, alcuni straordinari balafonisti del Burkina Faso, nell’ambito della Saison Culturelle. «L’ho chiamato così sia perché il balafon è alla radice delle marimbe e degli xilofoni, sia perché l’Africa è laRead more

Finalmente ad Aosta lo Scarlatti per fisarmonica di Giorgio Dellarole

A quarantasettenne anni e dopo aver suonato in mezzo mondo, per il fisarmonicista Giorgio Dellarole la sera del 18 aprile c’è stato un debutto aostano. Nella città dove è nato ha indubbiamente suonato più volte, ma per la prima volta lo ha fatto nella nuova sede del Conservatoire de la Vallée d’Aoste alla Torre dei Balivi. Quando, infatti, nel 2014, dopo avervi aperto la cattedra di fisarmonica ed insegnato per undici anni, si è trasferito al Conservatorio di Parma, l’AuditoriumRead more