LUIS DE JYARYOT festeggia i 70 anni con un concerto alla Saison Culturelle

Già compiere gli anni il primo aprile evoca burle di cui lui è maestro. In più quest’anno ha tagliato il traguardo dei 70 anni in un giorno come Pasqua, che, derivando dall’aramaico “pasah”, significa “passare oltre”. E, in effetti, grazie a Luigi Fosson, in arte Luis de Jyaryot, la musica valdostana, alla fine degli anni Settanta, ha fatto un salto di qualità sostanziale. Al 1978 risale, infatti, il suo album “La Noëla Tradixon (La nuova Tradizione)” in cui rinnovò laRead more

Le “Metafore naturali” del ConciOrto all’Espace Populaire di Aosta

A poco più di due anni di distanza dalla precedente esibizione, il 20 aprile Biagio Bagini e Gian Luigi Carlone sono tornati all’Espace Populaire di Aosta col progetto ConciOrto, che sposa elementi antitetici come Natura e Tecnologia in uno spettacolo di canzoni ecologiche suonate con peperoni, melanzane, cavolfiori, cetrioli e zucchine. «Siamo due orticultori, ma, anche, due musicisti e per questo facciamo i dischi e nei loro solchi piantiamo le canzoni.– così si presentano nella canzone “La mano”- Negli spartitiRead more

Tra musica e letteratura, il TALK IN MUSICA della Saison ospita Brunori SaS, Ginevra di Marco e Paolo Cognetti

Nati quattro anni fa come Tenco Talks, gli appuntamenti annuali della Saison Culturelle condotti da Enrico de Angelis hanno quest’anno cambiato nome (I Talk in Musica) e formula. Decisione non legata solo alle dimissioni da direttore artistico del Club Tenco rassegnate dal giornalista nel dicembre 2016 (carica ricoperta per 20 anni), ma anche per creare nuovi ponti tra musica e parole, nel segno della “canzone d’autore” (come lui stesso l’aveva battezzata nel 1969). La domanda “sarà la canzone a salvareRead more

Ad Aosta i dandy congolesi de La Sape visti da les soeurs Chevalme.

“Bien saper, bien coiffer, bien parfumer”. Le parole della canzone “Matebo” del congolese Papa Wemba, che ne è stato uno degli ideologi, sintetizzarono, nel 1979, la filosofia che caratterizza La Sape (abbreviazione di Société des Ambianceurs et des Personnes Élégantes), il movimento sociale nato a Brazzaville che ha visto dandy congolesi mischiare la moda francese con elementi appariscenti della propria tradizione, creando uno stile che, da segno di status, si è trasformato in rivendicazione di identità e, durante la dittaturaRead more