Il QUARTETTO CETRA e BERLUSCONI: “Troppi affari, cavaliere”

Il compleanno della cantante del gruppo Lucia Mannucci (nata a Bologna il 18 maggio 1920) offre lo spunto per segnalare la pubblicazione, da parte dell’etichetta”Radio Fandango”, del cofanetto “Quartetto Cetra: Antologia di canzoni, sketch e parodie” che gli autori, Enrico de Angelis e Carlo Savona, hanno presentato il 16 maggio 2009 alla Fiera del Libro di Torino.

cetra

L’opera è incentrata su 2 dvd con oltre 3 ore e mezza di filmati selezionati tra i materiali storici degli archivi Rai grazie a un meticoloso lavoro di ricerca e recupero compiuto da Carlo Savona. C’è, poi, un libro di 128 pagine a colori, a cura di Enrico de Angelis, con il commento di tutte le clip dei dvd, notizie biografiche e aneddoti sullo storico quartetto, nonché un ampio repertorio iconografico fatto di immagini tratte dagli archivi privati dei componenti del Quartetto Cetra. Nel meraviglioso cofanetto, “che- ha scritto Alberto Campo- farà piangere di commozione gli over-40, e forse, chissà, conquisterà anche qualche giovane”, ci sono innumerevoli chicche che confermano quanto il gruppo precorresse i tempi. Tra queste la canzone “Troppi affari, cavaliere”, scritta da Virgilio Savona e Tata Giacobetti nel 1954 , che parla di un ipotetico “cavaliere”, dagli eccessivi interessi economici, che si ammala di stress. “Ogni riferimento al presidente del Consiglio è puramente voluto“, disse il cantante Peppe Servillo quando nel 2004 la reinterpretò con i suoi “Avion Travel”, a Sanremo, in occasione dell’omaggio che il “Premio Tenco” rese al Quartetto Cetra. Diversi particolari sembrano, infatti, riferirla al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, detto “il Cavaliere”. Nel 2008  l’hanno eseguita anche Paola Coretellesi e Flavio Insinna  per il programma televisivo “Non perdiamoci di vista”.

Enrico De Angelis e Carlo Savona

Ecco il testo di TROPPI AFFARI,CAVALIERE :

Troppi affari, cavaliere, ma lasci star le società, le altre cento altre attività, cavaliere, senta qua. Sgobba troppo, cavaliere: di giorno in borsa per giocar, con gli avvocati vuol cenar e un buon bilancio sognar (…) Troppi affari cavaliere, sua moglie alfin si annoierà, in questo caso, creda a me, è un brutto affare cavalier. (…) La borsa la ca…, la borsa la ca…, la borsa la cala (…) No, non legga più il Corriere, ma compri invece Topolin (…) Getti via la giacca, la cravatta, si dimetta presto, per favore! Troppi affari cavaliere, troppi affari cavaliere, troppi affari cavaliere…

Rispondi