Quando Berlusconi fa rima con rivoluzioni

Karl_Marxberlusconi10«Le riforme sono più difficili delle rivoluzioni e io, che mi sento un rivoluzionario, incontro delle difficoltà» Silvio Berlusconi (all’inaugurazione del nuovo Policlinico di San Donato, a Milano, il 19 maggio 2009)

 

«Che le classi dominanti tremino al pensiero di una rivoluzione comunista. I proletari non hanno da perdervi altro che le proprie catene. Da guadagnare hanno un mondo» Karl Marx e Friedrich Engels (ne “Il Manifesto del Partito Comunista” pubblicato il 21 febbraio 1848) 

 

  “In ogni tribù non c’è niente di tanto allarmante quanto le violazioni del codice linguistico”  (da “Assassinio al Comitato Centrale” di Manuel Vazquez Montalban)

Rispondi