Il pianismo 2.0 del duo Bezzo- Manzoni al Teatro Splendor di Aosta.

Smessi i panni del profeta di mondi lontani di romantica memoria, per stare al passo coi tempi il pianista classico del terzo millennio ha dovuto affiancare all’indispensabile bagaglio tecnico doti di comunicatore, se non, addirittura, entertainer. Aprendosi, nel contempo, ad un repertorio che sappia catturare l’attenzione di spettatori sempre più distratti. Un esempio di questo “concertista 2.0” si è avuto il 9 aprile al Teatro Splendor di Aosta, in occasione del concerto “In bianco e nero” dell’aostano Massimo Bezzo eRead more

CD NEWS (9)- Il pianista ANDREA MANZONI presenta ad Aosta il nuovo cd “Destination Under Construction” (2014)

Ha debuttato a 10 anni cantando “Il caffè della Peppina” e da allora non si è fermato più, passando da un genere all’altro con la bravura e la spericolatezza di un talento superiore. Non a caso “Il Foglio Italiano” ha definito il biellese Andrea Manzoni “il pianista del futuro”. Pur avendo solo trentaquattro anni. ha già spaziato dal pop colto dei LoMè alle colonne sonore per i radiodrammi della Radio della Svizzera Italiana, dalla cover di “Davanti agli occhi miei”Read more

ANDREA MANZONI: un pianista crossover in cerca di nuovi mondi sonori

La musica di confine, che sempre più spesso caratterizza la rassegna “Concerts d’Hiver” (organizzata dall’Associazione culturale Notations) , non poteva avere esempio migliore del trentatreenne pianista biellese Andrea Manzoni che il 24 febbraio si è esibito nel Salone Ducale del municipio di Aosta con il contrabbassista Luca Curcio. «Sono un pianista crossover– si definisce, infatti, Manzoni- perché ho suonato classica, pop, rock e jazz. Anche il disco che ho presentato ad Aosta, pur avendo ricevuto le cinque stelle sulla rivistaRead more

L’antipop d’autore dei LoMé

E stato altamente simbolico che il 10 giugno i LoMé abbiano presentato il cd live “Prigionieri delle Scimmie” con, sul palco dell’Espace Populaire di Aosta, da una parte l’immagine Miles Davis e dall’altra quella di Frank Zappa. In fondo la stessa libertà espressiva dei due geni si respira anche nel cd, prodotto da L’Eubage, che è la sintesi di 15 ore di registrazioni di concerti che il gruppo biellese ha fatto, nel 2010, nel celebre music club milanese “Le Scimmie”.Read more