La musica a TEREZIN, “ghetto speciale per categorie privilegiate”

Il posto più “vivo” tra i tanti luoghi di morte creati dai nazisti per eliminare gli ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale fu senza dubbio il “campo modello” di Terezín, in Cecoslovacchia. L’ideatore Reinhard Heydrich, il “boia di Praga”, volle fosse un “ghetto speciale per categorie privilegiate” (funzionari, personaggi illustri, veterani superdecorati, artisti e anziani), la cui apparente normalità servisse anche come “specchietto per le allodole” per le ispezioni del Comitato della Croce Rossa Internazionale (nel rapporto stilato dopo unaRead more