La BADOCHE di MORGEX

Ricollegandosi a riti celtici propiziatori, la “Badoche”, fin dall’inizio del XX secolo, indicava quei gruppi che, in Valle d’Aosta, si facevano carico dell’organizzazione di feste come il carnevale o la festa patronale, ma, anche, di prestazioni di lavoro gratuito per le famiglie meno abbienti. Nei comuni della Valdigne (Courmayeur, La Thuile, Pré-Saint-Didier, Morgex e La Salle), ma, anche a Sarre ed Aosta, il termine ha, in seguito, indicato il gruppo di giovani scapoli (solo successivamente sono state ammesse le donne) cheRead more