C’ERA UNA VOLTA (37) – La rassegna di Musica Jazz della Biblioteca di Viale Europa

Per un lustro, tra il 1993 ed il 1998, il Jazz sembrò essere diventato di moda in Valle d’Aosta. Gran parte del merito fu della Rassegna di Musica Jazz (dal 1996 Aosta Jazz) organizzata dal pianista aostano Beppe Barbera alla Biblioteca di Viale Europa. Grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Aosta, oltre al meglio del jazz italiano, ci passarono alcuni big mondiali come il sassofonista Lee Konitz, il fisarmonicista Richard Galliano, il trombettista Franco Ambrosetti, il trio Gateway (formato da Dave Holland,Read more

A rimanere senza fiato, ai 1800 metri di Chamois, sono stati gli spettatori del fantastico concerto dell’ENRICO RAVA New 4et

Anche chi, come il trombettista Enrico Rava, è abituato a volare, artisticamente, molto alto, deve fare i conti con l’altitudine. «In particolare per chi suona uno strumento a fiato è un problema, perché il fiato finisce per mancare.- mi ha raccontato- Ricordo un concerto di una decina d’anni fa, a “Suoni delle Dolomiti”, con il sassofonista Lee Konitz che, a 2000 metri, faceva due note e poi si fermava, così che praticamente ho suonato sempre io.» Per questo motivo quest’annoRead more

CHAMOISic: dal 7 al 9 agosto, musica a 360 gradi ai 1800 metri di Chamois.

Tra tutte le definizioni di CHAMOISic la più azzeccata è quella dei conduttori di “Battiti”, programma culto di RAI Radio3 che ne è partner, che lo hanno definito il festival “offre musica a 360 gradi”. Non potrebbe essere diversamente: sia perché ai 1815 metri di Chamois lo sguardo può spaziare libero, sia perché il suo inventore e direttore artistico, il trombettista torinese Giorgio Li Calzi, è un onnivoro di musica e di musicisti veri che sanno avventurarsi sulle strade delRead more

A STRADE DEL CINEMA un film di Emile COHL rivive con la musica di Enrico RAVA e Dave DOUGLAS

Nella sua ultracinquantennale carriera il trombettista Enrico Rava ha suonato più volte in Valle. Nel 2005 e nel 2008 addirittura nello stesso Teatro Romano che lo ha ospitato il 12 agosto per l’evento conclusivo della rassegna “Strade del Cinema”. Lo ricorda, però, vagamente. «Suono così tanto e da così tanti anni– si è giustificato- che ormai confondo i luoghi e le facce.» E’ comprensibile, visto che a settantadue anni, grazie anche ad una frenetica attività all’estero, è uno dei jazzistiRead more

Il jazz giocoso di STEFANO BOLLANI

Il 5 dicembre 1972 è nato a Milano Stefano Bollani, compositore e pianista jazz , ma, anche, scrittore, conduttore radiofonico ed entertainer. Lo ricordo riproponendo un’intervista fattagli in occasione del concerto aostano del 3 agosto 2008 inserito in “Aosta Classica“. Nell’ultimo decennio l’alter ego ideale di Enrico Rava, il jazzista italiano più famoso nel mondo, è stato il pianista Stefano Bollani. Al punto da fargli cambiare idea sui pianisti jazz che per un certo periodo Rava aveva snobbato a favore deiRead more

Il suono dell’anima di CHET BAKER

All’esterno del Prins Hendrik Hotel di Amsterdam c’è una targa che recita: «Il trombettista e cantante Chet Baker morì in questo luogo il 13 maggio 1988. Egli vivrà nella sua musica per tutti quelli che vorranno ascoltarla e capirla ». La caduta dal terzo piano di questo squallido alberguccio per drogati fu, infatti, l’ultimo volo dell’angelo dalla tromba d’oro. E, anche, l’ultimo mistero: come avrebbe fatto il  jazzista a cadere da una finestra larga appena 40 centimetri? Si confermava, così, la maledizioneRead more