La tromba solista di ALEX ELIA impreziosisce il concerto dell’ORCHESTRE DU CONSERVATOIRE DE LA VALLEE D’AOSTE

Dieci anni fa, nel 2009, Alex Elia si diplomava con il massimo dei voti in tromba e partecipava al Concorso internazionale per tromba e trombone di Aymavilles. Sono state le prime tappe di una carriera densa di soddisfazioni che attualmente vede il ventinovenne musicista di Chambave prima tromba dell’Orchestra Filarmonica di Rotterdam. La sera del 14 maggio è tornato in Valle per esibirsi al Teatro Splendor di Aosta, per la Saison Culturelle, con l’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’AosteRead more

Così, a Saint-Vincent, parlò ELISA

L’ultima volta che era venuta in Valle, il 24 marzo 2011, Elisa si era esibita proprio in quel Palais Saint Vincent, che la sera del 9 maggio l’ha nuovamente ospitata per l’evento musicale clou della Saison Culturelle 2018-2019. Nel 2011 la prima parte, più meditativa, di un concerto acustico aveva lasciato la platea un po’ freddina. Al punto che la cantautrice friulana aveva esclamato: «bisogna dire al sindaco di Saint-Vincent che deve togliere le sedie perché ammosciano». Corsi e ricorsiRead more

“Maledettamente speciale”, VANESSA TAGLIABUE YORKE canta Edith Piaf ad Aosta

“Voglio far piangere la gente anche quando non capisce le mie parole.” Lo ha detto Edith Piaf, ma potrebbe urlarlo Vanessa Tagliabue Yorke a chi, ad Aosta, le ha rimproverato che il suo fosse un “francese stentato e condito da errori di pronuncia”. Dimenticando che Il 7 marzo, sul palco del Teatro Splendor, non c’era un accertamento della lingua, ma, piuttosto, l’appassionato e coinvolgente omaggio musicale al “passerotto” francese della trentacinquenne cantante lombarda, che per tutta la sera ha cantato nella nella stessa,Read more

“SONO”, la grande chance data dalla Cittadella di Aosta ai giovani artisti valdostani, alla ribalta della Saison Culturelle

“Sono”, lo spettacolo musicale e visivo andato in scena il 28 febbraio al Teatro Splendor di Aosta, ha portato alla ribalta della Saison Culturelle la realtà creativa giovanile che gravita intorno alla Cittadella dei Giovani. Nato, infatti, da un’idea del cantautore Davide Dugros, il progetto si è sviluppato dal settembre scorso all’interno degli spazi della Cittadella dei Giovani sotto la direzione di Enrico Montrosset. «Nato, come voleva Davide, come un’attività performativa che riflettesse sull’identità,– ha spiegato Enrico- l’abbiamo fatto virareRead more

I favolosi sessanta anni di carriera di GINO PAOLI sul palco dello Splendor di Aosta

Il 14 febbraio aveva dovuto rinunciare ad esibirsi per un’influenza, ma la sera del 26 febbraio Gino Paoli è salito regolarmente sul palco del Teatro Splendor di Aosta, per il talk “Omaggio a Charles Aznavour” che il giornalista Enrico de Angelis ha condotto per la Saison Culturelle. Dopo che la cantante capoverdiana Karin Mensah ha reso un breve omaggio alla canzone francese con il marito, il pianista veronese Roberto Cetoli, ed il clarinettista Marco Pasetto, è entrato in scena l’ottantaquattrenneRead more

Le donne nelle canzoni di Fabrizio De Andrè secondo Cristina Donà

Dopo essersi manifestato il 24 agosto 1998 a Saint-Vincent, dove fu costretto ad annullare un concerto, ed essergli stato diagnosticato all’Ospedale di Aosta, il carcinoma polmonare portò a morte Fabrizio De Andrè l’11 gennaio 1999. Il ventesimo anniversario della morte ha, quindi, scatenato una serie di commemorazioni in tutta Italia. La Saison Culturelle, in particolare, ha scelto di ricordarlo il 9 gennaio, riproponendo al Teatro Splendor di Aosta lo spettacolo “Amore che vieni amore che vai. Fabrizio De André, leRead more

Quella volta che con gli ARTICOLO 31 parlammo di come avevano traghettato nel rap la musica melodica italiana

Un urlo per gli Articolo 31. Uno sballo per gli Articolo 31. Un pienone per gli Articolo 31. Il loro “spaghetti funk”, fatto di musica italiana “mutata” e rime rap in uno slang che “dà energia tipo ginseng” , il 3 dicembre 2002 attirò, infatti, al Palais Saint-Vincent millecinquecento seguaci, in gran parte giovanissimi, per la prima, storica apertura della Saison Culturelle a quella fetta di pubblico. Attirati dalla fama “stupefacente” dei due rappers milanesi, al Palais affluirono in massaRead more

L’ORAGE festeggia il decennale al Teatro Splendor di Aosta. Con nuove, inquiete, canzoni.

«E’ incredibile, sono già 10 anni!». Era quasi incredulo Alberto Visconti, team leader de L’Orage, prima del concerto che l’8 giugno, al Teatro Splendor di Aosta, ha festeggiato il decennale della band valdostana, concludendo la Saison Culturelle 2017-2018. «Fedeli al motto “non risparmiare energia”, non l’avevamo mai fatto,- ha continuato- adesso, invece, per la prima volta ci voltiamo a guardare indietro la nostra storia. E’ il momento di ringraziare tutte le persone che hanno fatto sì che L’Orage diventasse quelloRead more

Tra musica e letteratura, il TALK IN MUSICA della Saison ospita Brunori SaS, Ginevra di Marco e Paolo Cognetti

Nati quattro anni fa come Tenco Talks, gli appuntamenti annuali della Saison Culturelle condotti da Enrico de Angelis hanno quest’anno cambiato nome (I Talk in Musica) e formula. Decisione non legata solo alle dimissioni da direttore artistico del Club Tenco rassegnate dal giornalista nel dicembre 2016 (carica ricoperta per 20 anni), ma anche per creare nuovi ponti tra musica e parole, nel segno della “canzone d’autore” (come lui stesso l’aveva battezzata nel 1969). La domanda “sarà la canzone a salvareRead more

Ad Aosta ROCCO PAPALEO ricorda Tenco in “Forse non sarà domani”

Creato lo scorso anno, in occasione del cinquantenario della morte, lo spettacolo “Forse non sarà domani” su Luigi Tenco è arrivato ad Aosta il 27 marzo, a pochi giorni dell’ottantesimo compleanno (il 21 marzo) del cantautore alessandrino. Al Teatro Splendor, per la Saison Culturelle, ne è stato il protagonista l’attore, regista, sceneggiatore e cantautore lucano Rocco Papaleo, che ha esordito accennando al pianoforte “…mi sono innamorato di Te…nco”. Uno “stupido calembour di quart’ordine”, come lo ha definito, che rende, però,Read more

ROKIA TRAORE’, ambasciatrice dell’Africa ad Aosta

“Veniamo da un continente in cui ci esprimiamo, ci capiamo e trasmettiamo il sapere attraverso l’arte. Lunga vita alla musica!” In uno degli ultimi post pubblicati su Instagram la cantante maliana Rokia Traoré ha così sintetizzato l’importanza che la musica ha in Africa e nella sua vita. La frase fa da didascalia ad un video della band con la quale il 14 marzo si è esibita al Teatro Splendor di Aosta per la Saison Culturelle.Con lei, voce e chitarra, c’eranoRead more

9 marzo 2018: l’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’Aoste al Teatro Splendor di Aosta

L’Orchestre du Conservatoire de la Vallée d’Aoste costituisce una delle espressioni più complete dell’Istituzione valdostana. Nata nell’intento di promuovere la formazione degli allievi più meritevoli e perseguire livelli professionali di eccellenza in funzione della produzione artistica e musicale, è organizzata in forma laboratoriale. In essa convergono le migliori energie dell’Istituto: vi collaborano infatti docenti in qualità di formatori, professionisti esterni di chiara fama invitati in occasione di masterclass o seminari, allievi iscritti ai corsi medi e superiori del previgente ordinamento,Read more